Qualità e innovazione degli edifici: la mission del Tutor dell’Immobile

Sull’ultimo numero del mensile “Advisor” è uscito un interessante articolo: “Quella green economy non è più una moda” (che potete ‘sfogliare’ online al termine di questo post).

Nell’articolo di Marcella Persoia vengono ripresi gli atti del III Forum Annuale Energia e sono riportati alcuni dati ben noti a chi segue i nostri aggiornamenti sul nostro blog e sui nostri canali social: il parco immobiliare italiano, costruito prevalentemente fra gli anni ’50 e ’80 del ‘900, è ‘vecchio’ e, soprattutto, con un consumo medio di 160 kWH/mq all’anno, poco efficiente dal punto di vista energetico.

Cresce dunque l’interesse verso un ‘nuovo’ segmento di mercato, quello della green economy immobiliare composto da edifici ad alta tecnologia ed efficienza energetica.
Considerando però la diminuzione di credito fra le famiglie e i prezzi degli immobili che non calano, si sta diffondendo l’esigenza di riqualificare il costruito, andando così a creare una nuova domanda potenziale nell’asfittico mercato del Real Estate nazionale.

In Emilia Romagna, ad esempio, la riqualificazione del costruito presenta un potenziale di mercato che può valere, su una previsione di 10 anni, oltre 15 miliardi di euro.

Carlo Olivero di Wolters Kluwer Italia ha dichiarato: “Gli addetti ai lavori iniziano a percepire l’ottimo rendimento finanziario di un investimento di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente. Il mercato è quindi maturo per recepire la qualità energetica come elemento di valore di un immobile”.

Questa domanda in crescita, spinta anche dall’introduzione delle detrazioni fiscali al 55% per gli interventi di riqualificazione, potrà essere intercettata da una nuova figura professionale in grado di rispondere alle mutate esigenze del mercato immobiliare. La nuova figura professionale in questione è il Tutor dell’Immobile del Business Network EXITone.

Il Tutor dell’Immobile è infatti un professionista qualificato (Ingegnere, Architetto, Geometra, Perito) che ha affiancato alla propria professionalità individuale quella acquisita dalla condivisione del know how EXITone, società specializzata nella gestione dei patrimoni immobiliari complessi, e che ha deciso di trasferire il proprio patrimonio di conoscenza operativa ad una community specializzata di addetti ai lavori, affinché possano intervenire su quella strategica porzione del mercato rappresentata della medio – piccola proprietà diffusa da riqualificare.

Sfruttando la ‘forza della Rete’ del Network, il professionista che decide di diventaRE Tutor dell’Immobile ha a sua disposizione una serie di contatti, accordi e convenzione con operatori strategici a cui poter proporre la propria professionalità e generare nuove opportunità di business nel campo della riqualificazione del patrimonio esistente, proponendo soluzioni innovative e qualificate e diffondendo una sempre più necessaria cultura della sostenibilità e della qualità degli edifici.

Per maggiori informazioni: www.exitone.it/tutordellimmobile

===

Quella GREEN ECONOMY non è più solo una moda

 

 

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet