Conto termico: rimborsi anche per le diagnosi pre-intervento

Continuano i vantaggi e gli incentivi per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici; oltre alle detrazioni del 55% (valide fino a giugno 2013, poi passeranno al 36%), con il Conto Termico arrivano anche i rimborsi e i contributi per promuovere la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per interventi specifici per la diagnosi energetiche abbinate agli interventi previsti.

A differenza del bonus dell 55%, il Conto Termico non offre una detrazione fiscale ma, tramite il Gestore dei Servizi Energetici (GSE), elargisce direttamente sul conto corrente un contributo in rate annuali uguali per 2 0 5 anni, a seconda del tipo di intervento.

L’impegno di spesa annuo messo a disposizione ammonta a circa 900 milioni di euro (di cui 200 destinati alle Pubbliche Amministrazioni) e i rimborsi previsti equivalgono, in media, a circa il 40% delle spese contenute.

Gli interventi incentivabili si suddividono in due categorie:

  • riqualificazione degli impianti termici esistenti, pubblici e privati (impianti di climatizzazione invernale, caldaie per il riscaldamento, scaldaacqua, impianti solari termici, ….);
  • interventi di riqualificazione energetica di edilizia pubblica (coibentazioni, protezioni da irraggiamento solare, etc.….).

C’è poi un incentivo specifico per la diagnosi ante intervento e per la certificazione energetica, se elaborati contestualmente agli interventi e secondo i criteri regolamentati dal GSE. Per questo tipo di operazioni il rimborso previsto è del 100%.

Proprio per questo settore EXITone ha deciso di aiutare i liberi professionisti condividendo l’esperienza maturata nel comparto della gestione energetica dei sistemi immobiliari complessi ed energivori e, in particolar modo, per l’erogazione di servizi tecnici quali la costituzione e gestione dell’anagrafica tecnica del sistema edificio-impianto, diagnosi e certificazione energetica.

Il libero professionista che decidere di diventaRE Tutor dell’Immobile potrà infatti usufruire di un corso di formazione pensato e creato da professionisti per altri professionisti.

Il corso, fruibile in modalità mobile learning grazie all’innovativa App EXITone MLearning, contiene un modulo finalizzato a trasferire il know-how tecnico di base della Divisione Engineering e Consulting Energetico, affrontando:

  •  diagnosi energetica finalizzata a fornire i fondamenti per la stesura di diagnosi energetiche, la lezione, si avvale del contributo di EDILCLIMA (partner EXITone) per la presentazione del Software Edilclima EC700 Calcolo prestazioni termiche dell’edificio che consente di calcolare le prestazioni energetiche degli edifici in conformità alle Specifiche Tecniche UNI/TS 11300 parti 1, 2, 3 e 4.
  • analisi termografica in ambito edilizio, finalizzato a presentare i metodi e le tecniche di analisi termografica in ambito edilizio, si avvale del contributo tecnico di FLIR per termocamere, per la parte relativa all’uso delle termocamere e delle applicazione della termovisione.

Grazie al supporto formativo e commerciale di EXITone i Tutor dell’Immobile riceveranno tutti gli strumenti necessari per poter proporre ad amministratori, proprietari e gestori immobiliari tutti quei servizi tecnici inseriti nel Conto Termico.

 

 

Per maggiori informazioni: www.exitone.it/tutordellimmobile

 

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet