Riqualificazione: una convenienza sul lungo periodo

Prendendo spunto da un dossier molto interessante pubblicato su “Casa 24 Plus” del 21/02/2013 dedicato al rapporto fra costi delle azioni di efficientamento energetico sugli immobili residenziali e aumento del loro valore di mercato, condividiamo con voi qualche interessante dato sul tema.

Gli articoli (che vi proponiamo in allegato al termine del post) partendo da un’indagine condotta da I-Com, Enea e Assoimmobiliare sottolineano, numeri alla mano, quanto nel lungo periodo edifici ‘energivori’ erodano il loro prezzo di mercato, mentre gli interventi di recupero si possono tradurre in un corrispondente incremento del valore dell’immobile.

L’analisi fa un confronto su quattro città italiane e stima il valore percepito di un immobile tipo sottoposto ad interventi per il passaggio da classe energetica C a classe energetica C.
Incrociando i vari parametri emerge che il cambio di classe energetica permette di risparmiare oltre 1000€ all’anno, ma con un ritorno più rapido solo per classi energetiche elevate oppure in caso di ristrutturazioni di edifici particolarmente degradati o in zone periferiche.

A riprova che comunque il settore delle riqualificazioni è uno dei pochi che si “salva” nel contesto non di certo positivo per l’edilizia, lo dimostra anche che per il 2013 le risorse investite per interventi in riqualificazione catalizzeranno il 36,7% di quelle destinate all’intero comparto.

Ecco perché EXITone con l’attività dei Tutor dell’Immobile ha creato una community di professionisti specializzati, fra le altre cose, in attività di diagnosi dei consumi energetici, condotte nel rispetto dei più importanti standard internazionali, e in grado di proporre soluzioni innovative grazie agli accordi quadro e alle convenzioni che EXITone ha siglato con prestigiosi partner in esclusiva per i Tutor dell’Immobile del Business Network EXITone.

 

===

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet