Detrazione 50%: rientra anche il fotovoltaico

È da giugno dell’anno scorso che operatori del settore, giuristi e commercialisti si affannano per cercare di dirimere i dubbi circa la possibilità per gli impianti fotovoltaici di accedere alle detrazioni del 50%. Tuttavia, le conclusione era sempre la stessa: occorre comunque che l’Agenzia delle entrate si pronunci con una nota ufficiale.

Il 14 marzo scorso è, invece, arrivato una nota della Direzione centrale normativa dell’Agenzia delle entrate (Consulenza giuridica n. 954-80/2012) in risposta a un quesito che l’ ANIE  – Federazione nazionale imprese elettriche ed elettroniche ha inviato nell’ottobre del 2012.

Adesso non ci sono più dubbi: l’Amministrazione finanziaria conferma che gli impianti fotovoltaici rientrano tra gli interventi finalizzati al conseguimento di risparmi energetici (articolo 16-bis del Tuir, lettera h, introdotto dall’articolo 4 del Dl 201/2011).

Ciò significa che le spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di impianti fotovoltaici possono accedere alle detrazioni del 50% a partire dal 26 giugno 2012fino al 30 giugno 2013 e per un massimo di spesa di 96.000 euro per singola unità immobiliare.

Ricordiamo che, salvo ulteriori proroghe, dal 1° luglio 2013 la percentuale di detrazione torna al 36%.

Un’ottima notizia per continuare a promuovere gli interventi di riqualificazione energetica negli edifici che, grazie all’esclusivo accordo siglato con Harley&Dikkinson Finance  da EXITone per i Tutor dell’Immobile, può essere ancora incentivato agli amministratori di condominio e alla medio-piccola proprietà immobiliare.

Fonte notizia: NextVille.it 

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet