La fine dell’IMU

“Missione compiuta” dall’ultimo Consiglio dei Ministri: Imu prima casa e agricoltura 2013 cancellata.
Il Consiglio ha infatti approvato il provvedimento che stabilisce  la cancellazione immediata della prima rata dell’Imu sospesa a giugno e l’abolizione del saldo di dicembre.

L’Imu sulla prima casa e terreni agricoli e abitazioni rurali non verrà pagata – ha ribadito Enrico Letta nel corso della conferenza stampa  al termine della seduta  – la copertura della rata di settembre sarà in questo decreto e sarà senza aumento delle tasse; la seconda rata di dicembre verrà coperta e non pagata”.

Il decreto prevede poi l’istituzione di una tassa unica – la cosiddetta service tax,  destinata a entrare in vigore dal 1° gennaio 2014, da definire all’interno della legge di stabilità che, come sostiene il governo, non andrà a modificare i saldi e  “senza toccare i conti pubblici”. 

Quanto alla “Service tax che tocca anche la Tares, sarà un tributo legato – ha detto ancora il premier – ai servizi consumati dal cittadino a livello comunale e non al concetto di prima casa che, come tale non produce reddito. Questa decisione verrà formalizzata nella Legge di stabilità che presenteremo al Parlamento il 15 ottobre e nel frattempo verrà discussa con Parlamento e Comuni”.
Spetterà infatti a questi ultimi fissare il quantum della nuova tassa immobiliare.

Nel provvedimento previste anche l’esenzione Imu sull’invenduto, un pacchetto di misure a sostegno del pagamento dei mutui e degli affitti per le categorie disagiate.

L’IMU finisce dunque in soffitta, ma per cancellarla definitivamente occorre attendere il completamento di tre fasi:

  1. abolizione della rata di giugno per abitazioni principali, per i terreni e le case rurali
  2. cancellazione del versamento di dicembre anche per gli immobili invenduti e sfitti, per il quale dovranno essere individuati 2,4 miliardi di euro di copertura fiscale
  3. dal 1° gennaio 2014 definitiva eliminazione dell’IMU e introduzione della nuova Service Tax Comunale (gestione dei rifiuti urbani e copertura dei servizi indivisibili) da definire all’interno della prossima legge di stabilità

Un’efficacie sintesi in questa tabella dell’edizione odierna de Il sole 24 ore

Tappe cancellazione Imu

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet