EcoBonus 65%: ampliarlo anche ai patrimoni pubblici

Adottare iniziative urgenti per la messa in sicurezza e la riqualificazione energetica degli edifici pubblici e privati, stabilizzando la detrazione fiscale del 65% ed ampliando i soggetti fruitori di tale ecobonus: questa la richiesta di una  risoluzione bipartisan  presentata l’11 settembre scorso in commissioni riunite Finanze e Ambiente della Camera dei Deputati.

La risoluzione proposta impegna il Governo a rafforzare le politiche ambientali e di sostegno dell’edilizia di qualità, anche nell’ottica del perseguimento di quello sviluppo sostenibile sostenuto a livello globale e su cui l’Italia ha assunto impegni precisi anche nella recente Conferenza dell’ONU «Rio+20», assumendo iniziative urgenti dirette alla messa in sicurezza e alla riqualificazione energetica del patrimonio edilizio nazionale, privato e pubblico.
L’Atto di indirizzo chiede al Governo l’impegno a introdurre nel disegno di legge di stabilità per il 2014 specifiche norme dirette a:

  • dare stabilità all’ecobonus, vale a dire all’agevolazione fiscale del 65% prevista dall’art. 14 del decreto-legge n. 63/2013;
  • inserire l’ecobonus all’interno del complessivo quadro normativo in materia di agevolazioni fiscali;
  • ampliare i soggetti fruitori dell’ecobonus;
  • pubblicizzare in maniera diffusa su tutti i media la normativa in merito alla detrazione del 65%.

Per quanto riguarda l’ampliamento dei soggetti fruitori della detrazione, viene richiesto di inserire:

  • gli interventi relativi alla riqualificazione energetica del patrimonio di edilizia residenziale pubblica;
  • gli interventi relativi alla riqualificazione energetica di edifici interi;
  • gli interventi di consolidamento antisismico degli edifici ricadenti in aree ad alta pericolosità sismica che, per ragioni di tipo amministrativo, non rientrano ancora nelle zone 1 e 2 di cui all’ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3274 del 20 marzo 2003;
  •  gli interventi di consolidamento antisismico dei beni immobili strumentali.

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet