Risparmio Energetico, Ristrutturazione Edilizia e Bonus Mobili: le nuove guide per il 2015

Pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate le guide aggiornate in tema di Ristrutturazioni Edilizie, Bonus Mobili e Risparmio Energetico a seguito delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2015.

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE (clicca qui per la guida completa)

  • Detrazione fiscale del 50% è stata prorogata, dalla Legge di Stabilità 2015, fino al dicembre 2015, confermando il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare. Dal 1° gennaio 2016 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.
  •  Detrazione (Irpef e Ires) del 65%, maggiorata rispetto a quella per ristrutturazione, per gli interventi su edifici in zone sismiche ad alta pericolosità. Le spese dovranno essere effettuate dal 4 agosto 2013 al 31 dicembre 2015 per un ammontare massimo delle spese non superiore di 96.000 euro. E’ prevista una detrazione Irpef anche per gli acquisti di immobili ristrutturati per uso abitativo

BONUS MOBILI (clicca qui per la guida completa)

  •  Bonus fiscale del 50% per chi, contestualmente ad un intervento di ristrutturazione del proprio immobile, acquista mobili e grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.
  • Per ottenere il bonus è necessario che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni; mentre non è fondamentale che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile. Tuttavia è essenziale che le spese per gli interventi di recupero edilizio siano sostenute a partire dal 26 giugno 2012. L’acquisto dei mobili invece dev’essere effettuato nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2015.
  • Indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione,  la detrazione del 50% va calcolata su un importo massimo di 10.000 euro, riferito complessivamente alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici

RISPARMIO ENERGETICO (clicca qui per la guida completa)

  • Proroga della detrazione del 65% fino al 31 dicembre 2015 per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.
  • Oltre ad essere prorogata la detrazione è stata estesa ad interventi quali l’acquisto e la posa in opera di schermature solari (limite max 600mila €) e acquisto di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili (limite max 30mila €)

 

 

Fonte: EdilPortale.com 
Edinet - Realizzazione Siti Internet