Diagnosi energetiche: dal MISE 30 milioni per le PMI

energy

Il miglioramento dell’efficienza energetica passa anche e soprattutto dalle diagnosi energetiche. Ecco perché il MISE – Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con quello dell’Ambiente, ha dato il via proprio in questi giorni al nuovo programma destinato alla riduzione dei consumi energetici nelle piccole e medie imprese ed incentrato, per l’appunto, sugli audit energetici.

L’avvio ufficiale è stato sancito dalla pubblicazione dell’avviso pubblico per il cofinanziamento di programmi presentati dalle Regioni e finalizzati a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI o l’adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

Nel dettaglio l’iniziativa, prevista dalle norme di recepimento della Direttiva Europea sull’efficienza energetica, mette a disposizione 15 milioni di euro nel 2015 ma, considerando anche le risorse che saranno allocate dalle Regioni, per le PMI saranno disponibili fino a 30 milioni di euro a copertura del 50% dei costi che sosterranno per la realizzazione delle diagnosi.

Regioni e Province autonome avranno tempo fino al 30 giugno 2015 per presentare i programmi di sostegno al Ministero; tali programmi possono essere stati avviati anche prima della data di pubblicazione dell’avviso, purché siano in corso di realizzazione. Il Ministero, con il supporto di ENEA, entro il 15 settembre 2015 valuterà i programmi presentati. L’iniziativa sarà riproposta annualmente fino al 2020.

Con un ulteriore decreto ministeriale del 12 maggio, sono stati inoltre approvati gli schemi, predisposti da ACCREDIA, di certificazione ed accreditamento per la conformità alle norme tecniche relative alle “Società che forniscono servizi energetici” (ESCO), agli Esperti in Gestione dell’Energia (EGE), ai Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE).

Il provvedimento, anch’esso previsto dalle norme di recepimento della Direttiva sull’efficienza energetica, rappresenta un passo in avanti per la qualificazione dei soggetti che operano in campo energetico.

EXITone, società specializzata in progettazione di servizi per l’energy management con una decennale esperienza in ambito pubblico e privato, è certificata sia ai sensi della ISO 50001 per la gestione del proprio servizio energia, sia per le attività verso terzi in qualità di ESCO (Energy Service Company) ai sensi della norma UNI CEI 11352.

Edinet - Realizzazione Siti Internet