Ecobnous 65% e Bonus 50%: approvati per tutto il 2016

Ecobonus prorogato per tutto il 2016: è giunta la conferma definitiva della proroga della misura al 65% (insieme al Bonus ristrutturazione 50%) grazie al varo della Legge di Stabilità 2016.

Le detrazioni in edilizia vengono estese agli enti di gestione delle case di edilizia residenziale pubblica, che potranno così usufruire degli sgravi fiscali per rimettere mano a un patrimonio immobiliare obsoleto.
Agli ex IACP (Istituto Autonomo Case Popolari)   giungerà inoltre una “plus” di 170 milioni da usare per le manutenzioni.
Gli incentivi vengono di fatto confermati nella medesima formula utilizzata nel 2015:

  • Bonus ristrutturazioni al 50% in dieci rate annuali, entro un tetto massimo di 96mila euro (che senza proroga sarebbe stato dimezzato a 48mila euro dal primo gennaio);
  • Ecobonus per la riqualificazione energetica delle abitazioni (inclusi sostituzione degli infissi e delle caldaie ad alta efficienza) al 65% per lo stesso range temporale: una conferma piena che include gli interventi antisismici, le schermature solari e i lavori di bonifica dell’amianto.

L’obiettivo che sta alla base della proroga delle detrazioni in edilizia è certamente quello di dare un impulso importante al comparto, spingendo le ristrutturazioni, anche al fine di ottenere un significativo miglioramento dell’efficienza energetica di questi edifici.

Secondo le stime emesse dal Governo la conferma dei Bonus edilizi ad aliquota massima per un altro anno pesa circa 150 milioni nel bilancio dello Stato, un valore che in base agli studi sull’impatto dei bonus vengono tuttavia controbilanciati dalle maggiori entrate fiscali legate alla realizzazione degli interventi.

Edinet - Realizzazione Siti Internet