Valutazione sostenibilità energetica e ambientale edifici: Protocollo Itaca 2011

Il consiglio direttivo di Itaca (Istituto per la trasparenza, l’aggiornamento e la certificazione degli appalti) ha approvato lo scorso 21 aprile il Protocollo Itaca Nazionale 2011, il sistema   per la certificazione del livello di sostenibilità energetica e ambientale degli edifici adottato come strumento di supporto delle proprie politiche sul territorio da diverse regioni italiane (ad es. Piemonte, Liguria, Marche, Toscana, Lazio, Puglia).

Nella nuova versione del Protocollo, sono stati modificati principalmente gli indicatori relativi ai materiali da costruzione, alla qualità del servizio e alla qualità del sito ed è prevista un’articolazione del punteggio di valutazione secondo tre valori: un punteggio relativo alla qualità della localizzazione, che prescinde dalle scelte progettuali, e uno relativo alla qualità della costruzione. La combinazione dei due punteggi esprime il punteggio complessivo della costruzione.
Tra le principali novità del Protocollo 2011, vi è poi una versione specifica per gli Uffici, che si affianca a quella tradizionale studiata per gli Edifici residenziali. Il nuovo Protocollo per Uffici, in linea con la direttiva comunitaria 2010/31/CE, prevede entro il 2020 un consumo quasi “zero” per gli edifici pubblici, la cui riqualificazione energetica, come segnalato nel nostro precedente post   porterebbe, secondo stime recenti, 150mila nuovi posti di lavoro in Italia.

Scarica i due Protocolli in formato pdf:

 

– Protocollo Itaca 2011 Residenziale
Protocollo Itaca  2011 Uffici

 

 

Più informazioni su

Edinet - Realizzazione Siti Internet