EXTRA n.17 “impatto zero”

Questa prima parte dell’anno si conclude per noi di EXITone con una certezza. Il nostro futuro è sempre più orientato in direzione Smart City & Community, il settore nel quale stiamo investendo la maggior parte delle nostre energie economiche, intellettuali e umane per mettere in pratica l’idea di una città che è in grado di migliorare la vita dei propri cittadini, riuscendo a conciliare e soddisfare le loro esigenze, quelle delle imprese e delle istituzioni, nei campi della tecnologia, della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica. Una città intelligente, semplice da usare, in rete e tecnologica. Una “Community” – intesa come luogo di vita e di lavoro – per i cittadini appartenenti alle nuove generazioni Y e Z, le generazioni del nuovo millennio, quelle dei “nativi digitali” convertiti al “green”, caratterizzati da una coscienza sociale molto spinta, che ambiscono a incarichi impegnativi, ma allo stesso tempo desiderano ambienti di vita e di lavoro accoglienti e datori di lavoro impegnati socialmente. Vogliamo fornire soluzioni per queste nuove generazioni che intendono vivere e lavorare in edifici e città efficienti dal punto di vista energetico e ambientale nell’ottica delle Zero Impact Community.

In questa nuova edizione di EXtra, che ci accompagna alle vacanze estive, vi raccontiamo di come stiamo mettendo in pratica questa nostra ambizione: organizzando la prima edizione del Master “Smart cities e community management” – rivolto proprio alle generazioni del nuovo millennio, e facendo emergere come questi concetti permeino la nostra realtà operativa di tutti i giorni. Questo accade, ad esempio, per il progetto “Se ti muovi ti taggo” ideato per l’ASL 2 Abruzzo dove emerge un’innovazione tecnologica degna del Premio Best Practice Patrimoni Pubblici, per il nostro progetto di ricerca, svolto in collaborazione con il Politecnico di Torino e finalizzato alla messa a punto di una nuova metodologia per valutare l’efficienza energetica delle strutture sanitarie, per gli sforzi in ottica green della Convenzione Consip Servizio Energia che ci vedrà presto impegnati anche in Lombardia, “rafforzando” – parole di Ezio Bigotti, Presidente di EXITone – “le attività di business dell’Azienda in una regione altamente strategica in cui siamo al lavoro anche con la Convenzione Consip per i Servizi integrati di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro“.

In questo numero si parla di questo e tanto altro! Leggi la rivista in formato pdf sulla sezione “Editoriale EXITone” del nostro sito e in versione sfogliabile su Issuu.

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet